Domenica, 02 Ottobre 2022

Giornalista iscritto all'Albo Nazionale dal 2012

Attualmente redattore del mensile Mistero

rivista dell'omonima trasmissione televisiva di Italia Uno

 

Per contatti e richiedere la presentazione dei libri mail: g.balena@libero.it

Nessun evento trovato
loader

Rassegna stampa

 

Notizie ANSA

A+ R A-

Ora lo scontrino si conserva online N.68 02/04/2011

“Arrivederci e grazie” è la frase che più di frequente si trova sugli scontrini. Questi, però, una volta concluso l’acquisto spesso capita che vengano smarriti. Ogni volta che si fa un nuovo acquisto lo scontrino vale come prova d’acquisto e da diritto alla garanzia. Spesso, però, il guasto per il quale richiedere la riparazione in garanzia si verifica molti mesi dopo l’acquisto. Senza la disponibilità dello scontrino, riecheggia beffarda alla memoria dello sfortunato consumatore di turno la frase stampigliata sullo stesso: ”Arrivederci e grazie”. Ora esiste un metodo sicuro e gratuito per avere sempre a disposizione lo scontrino d’acquisto. Si tratta del servizio d’archiviazione online offerto dal sito www.scontrinando.it. Ne parliamo con Carmela Magno che si occupa dello sviluppo e del coordinamento del progetto. Carmela è una laureanda in economia e marketing originaria di Policoro, in provincia di Matera, ma trapiantata a Bologna per seguire da vicino l’idea.

Com’è nata l’idea di scontrinando.it?

Si è sviluppata inizialmente ragionando sul fatto che il nostro codice del commercio ha una legislazione all’avanguardia; gli scontrini che attestano la garanzia, però, sono soggetti a scolorimento a causa dell’inchiostro chimico utilizzato. Dopo varie ricerche si è appurato che anche la fotografia dello scontrino ha validità ai fini della garanzia allo stesso modo dell’originale. Questo perché nella maggior parte dei paesi europei, tra cui l’Italia, la legge prevede che ci sia la prova d’acquisto. Partendo da questo è nata l’idea di archiviare gli scontrini online. L’ideatore del progetto è Andrea Elestici.

Quante persone si sono rivolte a voi per usufruire del vostro servizio?

Il servizio è stato lanciato a dicembre scorso ma eravamo ancora poco conosciuti e, come tutte le cose gratuite, poco credibili. Nel giro di pochi mesi, invece, i numeri sono cresciuti molto e i nostri archivi ora sono pieni di scontrini tanto che non si riesce a fare ancora una stima precisa.

Quali sono i vantaggi dell’archiviazione online?

Il funzionamento è semplice: non occorre registrarsi per archiviare lo scontrino; la registrazione è richiesta solo per visionare il proprio archivio. La fotografia dello scontrino (inviata tramite mail, mms o direttamente dal sito) è conservata per tutta la durata della garanzia (solitamente 24 mesi) e 30 giorni prima della scadenza al consumatore viene ricordato che sta per scadere.

 Anche il negoziante può affiliarsi al vostro servizio?

A Scontrinando possono affiliarsi sia i negozianti sia i produttori. Questi possono decidere di affiliarsi gratuitamente oppure offrire ai propri clienti il sistema di archiviazione scontrini e contestualmente utilizzare il database anche per fare marketing.

Il vostro compito si limita solo all’archiviazione dello scontrino o fate anche assistenza per far valere il diritto di garanzia del consumatore?

Attualmente ci limitiamo solo ad archiviare le foto degli scontrini. Sul sito, però, c’è una sezione apposita con i link alle maggiori associazioni di consumatori alle quali ci si può rivolgere in caso di contenzioso con il negoziante. Diamo anche la possibilità al consumatore di utilizzare due nostri blog: www.garanziagarantita.it (per elogiare i commercianti corretti che rispettano le regole del codice del consumo) e www.garanzianegata.it (per segnalare eventuali abusi).

 

Pubblicato sul settimanale Il Resto N.68 02/04/2011