Lunedì, 08 Agosto 2022

Giornalista iscritto all'Albo Nazionale dal 2012

Attualmente redattore del mensile Mistero

rivista dell'omonima trasmissione televisiva di Italia Uno

 

Per contatti e richiedere la presentazione dei libri mail: g.balena@libero.it

Nessun evento trovato
loader

Rassegna stampa

 

Notizie ANSA

A+ R A-

Riparte l'avventura del Ferrandina Calcio N.10 30/01/2010

Si è tenuta sabato 22 gennaio scorso presso la Sala Consiliare di Ferrandina la presentazione ufficiale del “nuovo” Ferrandina Calcio. Il presidente Rocco Capalbo ha fatto gli onori di casa illustrando ai tifosi il nuovo assetto societario che vede la presenza del team manager Vito Salvemini e del mister Amedeo Savoni. Ed è proprio il nuovo team manager Salvemini che suona la carica e chiama all’appello gli imprenditori locali al fine di trovare risorse economiche per questo nuovo sodalizio. Nel frattempo si sta cercando di individuare un main sponsor che possa dare un’iniezione di fiducia alla squadra e traghettarla con relativa tranquillità verso i play-out che sono certamente alla portata della formazione aragonese. Rinnovato entusiasmo e nuova linfa anche da parte del presedente Capalbo che ha precisato che il titolo del Ferrandina Calcio non è stato e non sarà mai in vendita. Nonostante le rassicurazioni del sindaco Ricchiuti restano ancora, però, i problemi legati alla praticabilità del Campo Santa Maria che dallo scorso campionato è in ristrutturazione per gli adeguamenti strutturali. Dopo mesi di frizione tra la dirigenza e l’amministrazione comunale proprio sulla qurelle legata al campo di gioco sembra essere giunta finalmente l’ora, in questo momento delicato, di riaprire le porte ai tifosi che con il loro supporto potrebbero essere determinanti per il proseguo del campionato di eccellenza. La nuova compagine rossoblù, interamente formata da giocatori provenienti dalla zona del bitontino, non ha deluso le aspettative e, dopo l’importante pareggio con il Viggiano, ha centrato la seconda vittoria stagionale per uno a zero in casa con il Banzi. Ad un passo dalla cancellazione dal campionato, quindi, sembra esser ben riuscita l’operazione di maquillage. Già dal prossimo anno, però, in assenza di un’adeguata progettualità che preveda per esempio anche la costituzione di un vivaio, chi sarà disposto a correrà nuovamente al capezzale del Ferrandina Calcio?

 

Pubblicato sul settimanale Il Resto N.10 30/01/2010